Skip to content Skip to navigation

La capacità di un semirimorchio da 53 piedi è di circa 3500 piedi cubici, più che sufficiente a trasportare il mobilio di due abitazioni piuttosto grandi. Per gli addetti al carico e allo scarico di questi veicoli, rampe di carico sicure, affidabili e facili da usare possono essere indispensabili. E quando non si tratta di professionisti ma di amici e parenti dei musicisti di una banda, la necessità di semplificare il processo si fa ancora più pressante.

La Clubhouse Trailer Company (“The Clubhouse”) di Edmond, Oklahoma, è l'unica azienda specializzata nella costruzione di rimorchi personalizzati per il trasporto degli strumenti delle bande da una location all'altra. Fino a poco tempo fa utilizzavano cilindri idraulici per aprire e chiudere le rampe di carico ma di recente sono passati agli attuatori elettrici. Così facendo, mostrano efficienze e miglioramenti a livello logistico con conseguenze che vanno ben oltre l'esperienza bandistica.

Un tipico semirimorchio per bande, come quello costruito da The Clubhouse per la Edmond Santa Fe High School, trasporta attrezzature per un valore pari a circa un milione di dollari.

Discesa in campo

I membri di una banda possono anche essere più di cento, e questo significa attrezzature per un valore di circa un milione di dollari. Nel pieno della stagione possono esibirsi anche in 20 manifestazioni e talvolta devono impacchettare tutto e spostarsi in posti diversi nello stesso giorno. A questo si aggiunge il fatto che le squadre addette al carico sono composte da volontari tra parenti e amici dei membri della banda, come Jeff Hadley e Drew Taylor, co-fondatori di The Clubhouse.

Nel 2010 la scuola superiore dei loro ragazzi aveva disperatamente bisogno di un rimorchio, quindi hanno deciso di costruirne uno partendo da un semirimorchio ricondizionato. Il risultato è stato sorprendente e anche le scuole vicine, vedendoli arrivare ai concorsi, ne hanno voluto uno. Inizialmente, Taylor e Hadley hanno accettato di malavoglia altri progetti ma alla fine si sono resi conto dell'enorme potenziale di quello che era un progetto marginale. In sette anni, quello che è partito come un hobby serale e del fine settimana per due si è trasformato in un'attività a tempo pieno e nell'azienda privata con la crescita più rapida nella regione centrale dell'Oklahoma.

Rampe di carico

I primi rimorchi Clubhouse utilizzavano due rampe manuali che fuoriuscivano da canali di ricezione al di sotto del pianale e si posizionavano l'una accanto all'altra durante il carico. Man mano che l'attività si è espansa per soddisfare le richieste di sempre più clienti, Taylor e Hadley hanno aggiunto rampe pieghevoli azionate da cilindri idraulici. Le rampe erano ripartite in due segmenti. Cilindri idraulici ancorati al pianale del rimorchio sollevavano e abbassavano la rampa, mentre due cilindri collocati sul lato inferiore della rampa controllavano la sezione di estensione. Al termine dell'operazione di carico, i cilindri risollevavano la rampa riponendola in verticale nella parte posteriore del rimorchio, pronta a spostarsi per il lavoro successivo.

Mentre i comandi idraulici funzionavano bene, l'espansione dell'attività richiedeva più innovazioni e i fondatori di The Clubhouse avevano la sensazione che la tecnologia idraulica rappresentasse un limite.

“Utilizzavano i sistemi idraulici perché lo facevano tutti”, spiega Hadley. “Sono stati eccellenti ma, con l'aumento dei progetti, abbiamo iniziato a vedere incongruenze a livello di prestazioni, ad esempio nella gestione di temperature estreme, assestamento del rimorchio e distribuzione del peso”.

Un cambiamento utile

“La nostra iniziale ricerca di un'alternativa non ha avuto esito finché non abbiamo contattato Thomson”, continua Hadley. “È a quel punto che abbiamo esclamato 'Ah, ecco'. Ci siamo resi conto che la maggior parte delle funzionalità che cercavamo non erano contenute in un attuatore da solo ma nella funzionalità che si può integrare nell'applicazione grazie a un attuatore intelligente”.

Per il progetto successivo Hadley ha sostituito i cilindri idraulici che controllavano la rampa con quattro attuatori lineari elettrici Thomson Electrak® HD. Questi controllavano l'intero movimento della rampa, con estensione fino a 28 pollici, mentre i due che estendono la sezione pieghevole della rampa raggiungevano i 18 pollici. (Figura 1)

Figura 1. Quattro attuatori elettrici Thomson Electrak HD (due sul pianale e due sotto la rampa) consentono a The Clubhouse di controllare in sicurezza il movimento della rampa del rimorchio.

 

Rampa con prestazioni ottimizzate

Il passaggio agli attuatori elettrici ha eliminato sin da subito i problemi di gestione di temperature estreme che si verificano con i cilindri idraulici.

“Una settimana una banda utilizzava il rimorchio in una regione dal clima freddo, mentre quella successiva magari si sposta a sud per la Rose Bowl Parade”, racconta Hadley. “Questi sbalzi termici si ripercuotono sul fluido e possono influire sul tempo necessario per il ripiegamento, la sequenza e il dispiegamento della rampa, che richiedono aggiustamenti frequenti. Gli attuatori elettrici non sono soggetti a queste variazioni e garantiscono un funzionamento uniforme indipendentemente dall'ambiente e dalle temperature prevalenti”.

Anche i comandi elettronici hanno semplificato la messa in sicurezza della rampa durante gli spostamenti o le operazioni di carico. Ogni sezione della rampa pesa 250 libbre e deve essere messa in sicurezza sia durante il trasporto che il funzionamento. Con i cilindri idraulici, una volta interrotta l'alimentazione, continuava comunque la fuoriuscita di fluido dalle guarnizioni di questi componenti, mentre gli attuatori Electrak HD sono dotati di una funzione di blocco che evita movimenti indesiderati.

Movimenti fluidi

L'elettronica di bordo dell'Electrak HD, combinata con la rete CAN bus, garantisce un movimento uniforme e sincronizzato degli attuatori della rampa. (Figura 2)

“Quando la rampa inizia a dispiegarsi, i segmenti devono uscire per avviare il movimento e quindi appiattirsi man mano che procedono”, spiega Hadley. “I cilindri idraulici operano ciascuno in maniera indipendente, quindi se ci sono variazioni a livello di prestazioni del cilindro stesso, si rischia che la rampa ceda o si pieghi. Il software di sincronizzazione di Thomson armonizza il funzionamento degli attuatori e indica a ciascuno quando spostarsi per mantenere l'equilibrio. Lo stesso avviene al ritorno, e nel complesso la funzione di sincronizzazione accelera l'intero ciclo di movimento della rampa”.

Figura 2. La funzione di sincronizzazione dell'attuatore Thomson Electrak HD coordina un funzionamento fluido, sicuro e rapido della rampa.

Vantaggi per la manutenzione

Anche l'eliminazione del fluido idraulico porta con sé numerosi vantaggi. Il team di The Clubhouse passava molte ore a piegare manualmente e montare i tubi in acciaio inox necessari per convogliare il fluido ai cilindri idraulici. Questi tubi leggeri sono inoltre soggetti a schiacciamento causato da strumenti non adeguatamente fissati alle pareti e di conseguenza a fuoriuscite pericolose. Con gli attuatori Thomson tutti i cavi sono protetti grazie all'incasso nei pannelli delle pareti, sotto il pavimento o nel soffitto.

“Con gli attuatori Thomson abbiamo ridotto il tempo di installazione di circa il 75% e non dobbiamo reclutare amici e parenti per cercare perdite idrauliche dai raccordi all'avvio”, racconta Taylor.

Innovazione e comodità

Man mano che acquisivano familiarità con gli attuatori Electrak HD, Taylor e Hadley hanno iniziato ad aggiungere funzionalità ai rimorchi in modi nemmeno lontanamente pensati durante l'iniziale ricerca di un'alternativa ai sistemi idraulici. Gli attuatori elettrici li hanno aiutati a offrire ai clienti opzioni nuove e uniche per qualsiasi progetto di rimorchio, tra cui:

  • Pianale mobile: la funzionalità di sincronizzazione di Electrak HD permette di sollevare in modo fluido una sezione del secondo pianale all'altezza desiderata in un intervallo di 16 pollici, consentendo agli addetti all'imballaggio di ottimizzare gli ingombri verticali e sotto il pianale. (Figura 3)

Figura 3. La sincronizzazione degli attuatori consente agli operatori di sollevare il pianale mobile per aumentare lo spazio di stoccaggio.

  • Scala posteriore retraibile elettricamente: mentre in precedenza la scala si chiudeva grazie a un meccanismo a molla, una scala ad azionamento elettrico è più semplice e sicura. (Figura 3)
  • Scala anteriore retraibile elettricamente: una volta risolto il problema della scala posteriore, applicare la soluzione a quella anteriore del rimorchio ha creato una nuova e più comoda possibilità di accesso. (Figura 4)

Figure 4. Le scale ad azionamento elettrico hanno aperto la strada a nuove e più sicure opzioni di accessibilità per i rimorchi The Clubhouse.

  • Tubavator: questo sollevatore elettrico esce da uno sportello lato strada del rimorchio per agevolare le operazioni di carico delle attrezzature più pesanti, ad esempio bassotuba, che possono pesare singolarmente fino a 85 libbre.

 

Collaborare per innovare

Oltre alla funzionalità dei prodotti, Hadley attribuisce ai tecnici Thomson la soluzione dei problemi di installazione e il contributo offerto a The Clubhouse per la programmazione delle diverse funzioni intelligenti dell'Electrak HD.

“Quando avevamo problemi a montare un gruppo attuatore sulla parete, Thomson ha trovato una soluzione che prevedeva la rotazione di 90 gradi del motore”, precisa Hadley. “Per consentirci di montare gli attuatori nei telai previsti per le rampe utilizzando i punti di montaggio esistenti, hanno aggiunto una prolunga da 4 pollici al tubo dell'attuatore. Per permetterci di rimuovere un attuatore danneggiato, hanno previsto un modo per svitare la spina del connettore e lasciare il cablaggio per il nuovo attuatore. Per ogni problema avevano la soluzione”.

Avanti, in marcia!

Fino ad oggi The Clubhouse ha implementato cinque diverse configurazioni dell'attuatore Thomson Electrak HD in vari progetti. Ad esempio, un rimorchio utilizza 11 attuatori che alimentano le rame, la scala anteriore, la scala posteriore, il pianale mobile e il Tubavator. The Clubhouse continua a costruire circa 50 rimorchi l'anno, e con migliaia di programmi attivi negli Stati Uniti nelle scuole superiori, nelle università e nei drum corps, è poco probabile che la loro attività subisca una decrescita.

Nessuno sa per certo quale direzione prenderanno in futuro le innovazioni dei rimorchi per attrezzature bandistiche, ma Hadley e Taylor sono abbastanza sicuri che saranno gli attuatori elettrici ad occuparsi del sollevamento di strumenti pesanti.

 

back to top