Guida Lineare

Quando per un'applicazione occorre un movimento lineare preciso, che sia una modifica di un sistema esistente o una progettazione in uno nuovo, i gruppi di guide lineari e di slitte di Thomson sono la scelta ottimale.

Che cosa contraddistingue una guida lineare Thomson?

L'offerta completa dei gruppi di guide lineari profilate e di slitte Thomson comprende diversi tipi, misure e caratteristiche uniche, prodotti secondo le dimensioni industriali standard.

 

L'assortimento di guide lineari Thomson consiste di:


Guida lineare a rulli della serie 500
La rigidità si ottiene utilizzando l'equivalente di una disposizione contrapposta dei cuscinetti, integrata da rulli speciali che vengono bombati per evitare il caricamento del bordo dei rulli in caso di cattivo allineamento. Ciò comporta una minore deformazione elastica quando il carico aumenta rispetto a una slitta a sfere o a una disposizione contrapposta dei cuscinetti. Una sfera fornisce un solo punto di contatto, mentre per un rullo l'area di contatto è costituita da una linea molto più lunga. Questo comporta una capacità di carico notevolmente maggiore e una minore usura con attrito volvente minimo.


Guida lineare a sfere della serie 500
Questa guida lineare è prodotta con acciaio resistente di alta qualità. Tutte le slitte, le guide e gli elementi di rotolamento sono in acciaio temprato. Il coperchio terminale è in nylon rinforzato con fibra di vetro ad alta resistenza con guarnizione in gomma nitrilica.


Guide lineari con rotaia profilata della serie 400
Questa guida è una soluzione ideale per applicazioni a basso costo e consente di sostituire immediatamente e in modo ottimale modelli standard e a fori. Le slitte con e senza gabbie sfruttano la stessa concezione di rotaia e consentono un uso efficiente delle scorte, poiché è sufficiente immagazzinare un solo tipo di rotaia per ogni tipo di slitta.


Guide lineari MicroGuide®
Sistema di guida in miniatura in acciaio inossidabile che resiste alla corrosione in alcune applicazioni in clean room e di lavaggio. La geometria della gola ad arco gotico a doppia pista consente applicazioni a guida singola. Ideale anche per modelli di piccole dimensioni in apparecchiature per lavorazione di semiconduttori ed apparecchiature medico-diagnostiche.


Guide lineari AccuMini
Queste guide lineari offrono un modello brevettato di qualità superiore con controllo a sfere per consentire una movimentazione lineare scorrevole, silenziosa e a basso attrito anche ad alte velocità. La geometria della gola ad arco gotico di AccuMini garantisce un'elevata capacità di momento di rollio, un requisito importante per applicazioni autonome.


Guide lineari serie T
Un'alternativa leggerissima, flessibile e più cedevole alla guida profilata completamente in acciaio, questo prodotto è realizzato in lega di alluminio utilizzata in aeronautica con piastre dei cuscinetti di carico in acciaio temprato e guide a sfere, ed è la scelta ideale per applicazioni che richiedono una ridotta inerzia del peso. Il sistema di guida in alluminio, grazie all'utilizzo di inserti in acciaio temprato nelle slitte e nelle guide, rappresenta una soluzione leggera per applicazioni critiche, a prestazioni elevate.

Rotonda o quadrata: qual è la guida lineare migliore per la tua applicazione?

Quando si specificano le guide lineari per l'applicazione, è possibile scegliere tra due tipi di guida: quadrata (profilata) e rotonda (trasmissione ad alberi). La tua applicazione determinerà il tipo di guida lineare da usare.

La guida quadrata è ideale per applicazioni a carichi elevati che richiedono una buona rigidità e un'elevata accuratezza. Queste guide lineari raggiungono la loro prestazione grazie alla rettifica precisa delle piste delle sfere nella guida, che sono strettamente conformi alle sfere. La classica applicazione per cuscinetti con rotaia profilata è il settore delle macchine utensili, in cui la capacità di carico, la rigidità e l'accuratezza sono elementi prioritari. Le guide rotonde offrono diversi vantaggi di per sé, tra cui la capacità di garantire un funzionamento fluido se montate su superfici con imperfezioni o se usate per movimenti verticali con carichi pesanti.

Per un'analisi più dettagliata sulla scelta di guide lineari quadrate o rotonde, fare clic qui. 

Guida rotonda o guida quadrata?

Lubrificazione della guida lineare

FORMAZIONE RELATIVA ALLA GUIDA LINEARE

PROGETTAZIONE E TEORIA

Le guide lineari quadrate sono state usate per decenni. inizialmente sono state progettate per il settore delle macchine utensili, in sostituzione delle slitte e delle piste integrate, e in virtù del concetto semplificato (basso profilo), sono spesso state scelte ove l'estetica era un fattore importante.

PER SAPERNE DI PIÙ
DETTAGLI DI PRODOTTI

La linea di guide profilate Thomson propone le seguenti famiglie:

  • Serie 500 a rulli
  • Serie 500 a sfere
  • Serie 400
  • AccuMini
  • MicroGuide®
  • T-Serie

Fare clic per maggiori dettagli sulle funzioni assolutamente uniche di ogni famiglia.

PER SAPERNE DI PIÙ
Installation Instructions

I cuscinetti della rotaia profilata vengono generalmente montati su strutture intrinsecamente più rigide della rotaia. Per tale ragione i cuscinetti tendono ad assumere l'orientamento delle superfici su cui vengono fissati, per effetto di una deformazione. Quando su un cuscinetto interviene una deformazione, in particolare se precaricato, si verificano forze risultanti. Queste forze vengono trasferite agli elementi di rotolamento e alle piste, avendo come potenziale risultato un aumento dell'attrito del sistema e una diminuzione della sua risoluzione, precisione e durata.

NOTA : Tutte le tolleranze di montaggio devono essere comprensive delle tolleranze della base della rotaia al centro della parte superiore della slitta (H), e dal bordo di riferimento della rotaia al centro del bordo di riferimento della slitta (A). Pertanto un cuscinetto di classe di precisione inferiore può richiedere un'installazione più accurata. Base della rotaia al centro della parte superiore della slitta (H), bordo di riferimento della rotaia al centro del bordo di riferimento della slitta (A)

Base della rotaia al centro della parte superiore della slitta (H)

bordo di riferimento al bordo di riferimento della slitta (A)

PER SAPERNE DI PIÙ
MANUTENZIONE

Sulla guida profilata occorre applicare una quantità minima di grasso o olio per garantire un funzionamento adeguato. I grassi suggeriti per diverse applicazioni sono i seguenti:

Applicazioni generali

  • Lubrificante NLGI di grado 2
  • Carichi elevati
  • Lubrificante EP2 (pressione estrema NLGI di grado 2)
  • Alta velocità
  • Olio
  • Applicazioni alimentari
  • Lubrificante lineare Thomson (grasso sintetico a base di Teflon)
PER SAPERNE DI PIÙ